Che fine hanno fatto i fotomodelli dei nostri sogni?

Ve li ricordate i fotomodelli che ci facevano battere il cuore quando eravamo ragazzine?

Abitando a Milano mi accadeva spesso di incrociarli sui mezzi pubblici mentre andavano a fare i casting dalle agenzie per le sfilate di Milano Moda (oggi fa più figo dire Milan Fashion Week). Erano sempre delle visioni stellari e irraggiungibili che mi facevano letteralmente girare per strada, anche se cercavo di non farmi beccare. Alti e prestanti, con dei visi stupendi trasmettevano un’idea di giovane maschio aitante.

Anche oggi continuo ad incrociare i modelli e mi colpisce sempre lo splendore della loro giovinezza e la classe innata, perché ti accorgi sempre quando uno fa il modello: per il portamento, il modo di camminare e muoversi. Ma non sono più quel prototipo di maschio da sogno che mi faceva impazzire da ragazzina.

Sono degli androgini emaciati. Certo, con la sfumatura e il ciuffo più stilosi del mondo, ma sostanzialmente dei bambini sperduti a cui vorrei offrire la merenda per ingrassarli un po’. Insomma, l’uomo che riesce ad infilarsi un pantolone skinny a me non piace.

Non come i manzi anni ’90 che pullulavano su riviste e passerelle.

Il più famoso di tutti era Tony Ward, perché aveva avuto una love story con Madonna. Ce lo proponevano in tutte le salse, dagli scatti più provocanti con l’amata (qui una overview ) alle immagini patinate dei grandi stilisti, come Dolce & Gabbana.

 

7185463218_918f843e28_k
Anni ’90. Photo Credit: Victor Soto

 

 

 

tony-ward-in-copertina-di-io-donna-L-SdVUBe
Oggi

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ma il più figo secondo me era Mark Vanderloo. Do you remember?

1995

markck

Oggi ha ancora il suo perché.

4uvhtmoe

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Certo, scommetto che adesso che lo rivedete vi ricordate anche di Marcus Schenkenberg

marcus_schenkenberg

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

…che oggi ha un’aria più tirolese-impiegatizia.

220px-Marcus_Schenkenberg_2013
Fonte Wikipedia

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Meno male che nel 2015 abbiamo David Ghandi, il modello superfigo di Dolce e Gabbana, che tra l’altro ha “già” 35 anni. Altro che androgino emaciato, date un’occhiata al suo profilo Instagram ufficiale.
ghandyEbbene,  ho scoperto che se tutti questi bellissimi modelli hanno avuto una carriera per la loro (e la nostra) gioia è stato grazie al loro capostipite, il supermodello milanese Fabio Lanzoni (qui un succoso post su di lui, “Assurdamente bello”) che, misconosciuto da noi, ha lanciato il genere negli USA fino a diventare il volto ufficiale di centinaia di libri Harmony!

Fabio-new

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Un uomo così assurdamente bello da essere credibile anche in questo spot!

Ad aggiungersi alla schiera degli outrageously beautiful anche Derek Zoolander, 49 anni, e Hansel McDonald, 47. Stagionati ma charmant. Li conoscete già, vero? 😉

11038891_944491792237087_5110268258400818871_o

 

Insomma, se una volta i modelli ci facevano sognare oggi ci fanno anche ridere!