nuove amicizie

Ehi, tu, che cerchi un’amica #dilloanoi

In ottobre, alla presentazione del suo romanzo “Breve storia di due amiche per sempre”, l’autrice, Francesca Del Rosso, mi aveva guardata spalancando i suoi occhioni blu quando le avevo detto che qui sul blog arrivano tante persone che cercano di capire perché hanno perso un’amica. O come crearsene una nuova.

 

– Davvero le donne cercano su internet risposte a domande così importanti? – mi aveva chiesto.

– Sì, Francesca, davvero. – le avevo risposto io.

 

La prova?

Ecco alcune chiavi di ricerca su Google attraverso cui le persone approdano sul blog: come farsi nuovi amici a 40 anni, senza amici a 40 anni, quell’amica che ti abbandona dopo 20 anni senza spiegazioni, amiche che spariscono, amica che sparisce quando le cose le vanno bene, amiche che ti deludono, come fare subito amicizia tra donne, ho perso un’amica molto importante ma forse ne ho trovata un’altra, non mi sono sentita capita e supportata dalla mia amica e ho chiuso l’amicizia.

 

Potrei andare avanti, ma la più tenera per me è questa: cara amica, è due anni che non ti vedo…

Ecco, qui anche i cuori più duri si spezzano. Perchè una donna che si rivolge a Google come ad una persona in carne ed ossa pensando di ricavarne qualcosa si deve sentire proprio giù.

Purtroppo Google non può risponderle: “Ehi, ciao, sono qui! Che bello ritrovarti”.

 

ihwo0unctps-jeremy-bishop

 

40 anni, ragazze, lo sappiamo, sono una bella età. Ma anche un’età che ci rende estremamente esigenti. Non vogliamo un’amica a caso.

No, vogliamo L’AMICIZIA, altrimenti meglio da sole.

 

Sì, però che peso stare da sole! Perchè noi donne siamo fatte per la relazione, lo scambio di emozioni, la confidenza, lo sfogo che solo un’amica può raccogliere. Anche se abbiamo un uomo che ci ama (a dire il vero, non sempre) non ci basta.

E quindi succede che qui sul blog tantissime donne parlino di amicizia (qui e qui), ma poi passino all’azione e mi scrivano, anche in privato, spiegandomi che vogliono conoscere nuove amiche tra le lettrici di 40 Spesi Bene.

 

Ora.
Siccome il web è pieno di maniaci sessuali, io non posso pubblicare in chiaro le mail delle persone che mi scrivono, le devo tutelare in qualche modo. E poi mi spiace non dare una mano, desidero contraccambiare la fiducia che le donne che nemmeno mi conoscono di persona ripongono in me.

 

E quindi ho pensato di mettere a disposizione di chi vuole fare amicizia un gruppo chiuso su Facebook, Amiche di 40 Spesi Bene.

 

Lo scopo è quello di mettere in contatto le lettrici, almeno per la prima volta, offrendo uno spazio protetto per scambiare informazioni di vario tipo.

L’amministratrice sono io, a me arrivano le richieste di partecipazione. Se mi scrivete due righe per spiegarmi chi siete e cosa cercate è meglio.

 

Non so dove ci porterà quest’avventura, spero non diventi qualcosa di più grande di me e che tutte si attengano a regole condivise di buon senso e buona educazione.

 

Allora, vi ricordo: cliccate qui su Amiche di 40 Spesi Bene per richiedere di far parte del gruppo chiuso.

 

Cosa ne pensate?