Di cosa parlano le mamme al caffè

Una volta le mamme al caffè del mattino, quello nel bar di fiducia proprio accanto alla scuola, parlavano di figli. Di compiti in classe. Di gite scolastiche. Di vacanze. Di mariti. Di lavoro. Del tempo che non è mai abbastanza.

 

Oggi invece parlano di terrorismo. Di stazioni ed aeroporti più o meno sicuri. Di viaggi rimandati. Di viaggi da fare comunque perchè è giusto vivere la propria vita.

Parlano di Siria e Putin. Di wahabismo.

Di corsi di autodifesa femminile. Di Krav Maga. Di delinquenza comune.

 

A me sembra di essere ritornata bambina, negli anni 70. Quando in silenzio ascoltavo gli adulti fare discorsi più grandi di me.

Parlavano di terrorismo, BR, sparatorie, rapimenti, bombe alla stazione.

Non abbiamo mai vissuto nel mondo perfetto. E proprio per questo, per noi e per i nostri figli, dobbiamo guardarlo in faccia e pensare che è comunque ancora nostro.

Il nostro mondo, le nostre città, la nostra vita.