Photo Credit: David

Due di Noi

 

DUE DI NOI , Emily Gould, Ed. Book Me

LA TRAMA: Vita, amori (sfortunati) e opere di due trentenni amiche per la pelle dalla provincia americana a New York in cerca di fortuna. Amy, alter ego dell’autrice, carina e di buona famiglia, blogstar decaduta ancora alla ricerca del suo posto nel mondo tra affitto da pagare e avventure sessuali e Bev, maschiaccio squattrinato del Mid West, che all’improvviso resta incinta e, decidendo di tenere il bambino, mette in discussione il modello di vita precario che le lega.

COSA TI RESTA: Non sempre essere amici significa essere uguali, specchiarsi narcisisticamente nell’altro. Accettare scelte di vita diverse senza provare invidia o frustrazione sta alla base di una solida amicizia. Il punto è capirlo, accettarlo e fare ammenda.

DA LEGGERE QUANDO: pensi che alla tua età non hai mai vissuto una vera avventura newyorkese o, anche più banalmente, sei passata dalla casa dei genitori a quella tua e di tuo marito senza mai mantenerti da sola e rischiare di non avere i soldi per la spesa. La lettura di questo libro ti farà sentire felice delle tue certezze piccolo-borghesi.

SCONSIGLIATO SE: ti piacciono le storie d’amore tradizionali, il lavoro in banca o ti stai separando. Ah, e se sei una blogstar decaduta, ovviamente.

LE MIGLIORI CITAZIONI:
«Ascolta, so che sembra che io non abbia fatto niente di importante, ma c’è stato un periodo in cui le persone mi riconoscevano in metropolitana! Ricevevo migliaia di e-mail. Migliaia! Sono stati anche cattivi. Tutti quanti. Deve pur significare qualcosa. Deve essere successo per una ragione; deve esserci un risarcimento, non può essere che io finisca a lavorare in un negozio!».

“Era sorprendente la velocità con cui passavi da sentirti ammirata e subissata di fischi ogni volta che uscivi di casa a essere praticamente invisibile. Doveva essere successo il giorno in cui aveva compiuto trentacinque anni. O forse lasciando la città aveva spezzato una specie di incantesimo.”