Photo Credit: Chris Olson

Finalmente la Posta del Cuore!

Casa mia è un rifugio per cuori solitari, teste incasinate, spiriti liberi e a volte ingabbiati, amici di vecchissima data, altri conosciuti da un paio d’anni ma con cui – per il feeling e la confidenza – mi sembra di aver diviso la stessa  culla al nido.  Verso le 19 c’è sempre qualcuno che mi chiama o mi manda un messaggino per dirmi: ”Passo per un saluto”.

Mentre sono al telefono apro direttamente il frigorifero perché so già che il saluto si trasformerà in un aperitivo, cena, dopo cena con fiumi di parole…

Quindi sette volte su dieci devo correre al super prima che chiuda perché manca sempre qualcosa, accidenti. Non so perché, ma è dal tempo delle medie che mi prendono per “la confidente”, quella che trova sempre il modo di risolvere i problemi (degli altri però, perché la mia vita è un tale casino, anche divertente  e stimolante sometimes, ma pur sempre casino rimane).

Al liceo ero la sfigata del gruppo: aiutavo sempre le mie amiche con i loro filarini, per ringraziarmi mi tappezzavano le pagine della Smemoranda con scritte tipo “ You are my best friend forever”, “I love you”… Sì, intanto io bagnavo di lacrime le pagine seguenti perché, grazie ai miei consigli, immancabilmente l’amica di turno mi scippava il ragazzo che mi piaceva!

All’università mi sono data una bella sveglia grazie anche al fatto che madre natura si era di colpo accorta anche di me (quindi non ero più un cesso), la parlantina era ancora più fluente e la testa era assai maturata. Poi c’è stato il mio breve matrimonio (aprirò una parentesi nel tempo, non vorrei farvi infartare oggi con la mia storia) da cui è nata la mia splendida figlia ed ho conosciuto la categoria “mamme”, poi persone nel quartiere, poi amici di amici e alla fine è nato questo “salotto di casa”.

In pochi anni mi sono ritrovata portatrice di enormi segreti della vita di queste persone, di cui so che almeno la metà va dallo psicologo, ma si trova bene a parlare con me. Dicono che emano serenità e ho sempre il consiglio giusto. Mah.. se lo dicono loro, inizio a crederci.

E poi si ride, si scambiano opinioni, si parla di gossip, di sesso , relazioni, perché c’è chi è al primo giro, chi al secondo, chi non ha ancora ben capito cosa vuol  fare.

Grazie a questo DIALOGO, che io ritengo sia la base di ogni rapporto, ho aiutato tante persone, ho aiutato me stessa, ho un uomo che mi ama da anni, delle amicizie profonde.

Ed è per questo che ho deciso di aprire una rubrica intitolata “La posta del cuore”. Era il mio sogno, spero di riuscire a realizzarlo grazie a voi. Ho voglia di conoscervi e di farmi conoscere.

Scrivetemi per un consiglio d’amore, di lavoro, di denaro (purtroppo spesso sono temi strettamente collegati!). Sarò pronta a rispondervi!

…E comunque anche tutta la redazione di 40 Spesi Bene non vede l’ora di fare con voi quelle quattro chiacchiere tra amiche che risolvono la giornata e schiariscono le idee. Pare che tenere la rubrica della Posta del Cuore sia il sogno segreto di tutte le donne che conosco!

Confidenzialmente Vostra,

Raffaella.