i figli crescono

I figli crescono. Le mamme pure

Ieri sono andata a trovare un’amica a Santa Margherita, il mare dei milanesi. Io mi trovavo senza figli, entrambi impegnati in campi estivi, e per la prima volta da tanti anni ero completamente padrona del mio tempo. Nessuna schiavitù dell’orologio, nessun mamma qui mamma là per chiedermi aiuto/soldi/amenità varie.

Solo la libertà di pettegolare per ore sotto l’ombrellone della mia amica.

La quale amica aveva invece la figlia tredicenne più o meno nei paraggi, ufficialmente in vacanza con lei, ma in realtà completamente dimentica della madre.

Da mattina a sera rendez-vous con gli amici, risposte piccate quando richiamata all’ordine, fastidio o insofferenza nei confronti dell’amorevole genitrice che la porta in vacanza.

Non me l’ha detto subito la mia amica, ma era un po’ triste.

I figli crescono, le mamme pure.

Probabilmente anche a me non piacerebbe andare in vacanza con una figlia che evita la mia compagnia.

I miei due ragazzi in questo momento sono lontani e li so felici ed emozionati. Quando torneranno a casa come si comporteranno?

Ascolteranno quello che dico? Avranno voglia di seguire le regole della casa?

Non credo proprio che sentano la mia mancanza.

Ne sono certa: da giovanissima ho viaggiato tanto e i miei non mi mancavano per niente.

E’ estate. Lascio andare i miei figli e lo ammetto:

con grande gioia

La gioia che conosco.

Delle prime scoperte, della prima notte in barca a guardare le stelle, del primo amico straniero che capisce ciò che dici nella sua lingua, della prima simpatia.

Torneranno cambiati e non mi cercheranno più.

Li seguirò da vicino, li amerò urlando, ridendo e piangendo, li accompagnerò verso la porta di casa.

Sarò una “vecchia” mamma.

Che si girerà verso un “vecchio” papà e gli darà un bacio d’amore.

.

Leggi anche

Ma cosa farai quando i tuoi figli saranno grandi?

Quel viaggio della maturità, senza meta e cellulare

Genitori che tagliano la corda, figli che festeggiano

.

.

Photo by B PHOTOGRAPHY on Unsplash