mio marito non mi cerca più

Mio marito non mi cerca più come prima #dilloanoi

Non avete idea di quanti messaggi arrivino alla redazione di 40 Spesi Bene!

Alcuni sul gruppo Facebook delle Amiche di 40 Spesi Bene, altri privatamente, alla nostra mail, alcune volte invece ci viene proposto un post e noi lo pubblichiamo in attesa delle risposte di chi ci legge.
 
Ci sono delle volte però in cui ci piacerebbe che su certi temi come, come per esempio sesso e amore, non ci fossero solo risposte da parte delle donne, ma anche da parte degli uomini (in alcuni casi è già successo).
 
Per rompere il ghiaccio con l’altra metà del cielo abbiamo pensato che da oggi avremo una voce in più a rispondere alle vostre lettere, la voce di un Signore Distinto (la sua identità è top secret perché ne ha una piuttosto nota): pensiamo sia sempre utile capire cosa pensa un maschio dei nostri patemi d’amore.

 

Allora, caro SD, nell’attesa delle future mail che ti arriveranno dalle nostre lettrici, ti proponiamo questa mail che ci è arrivata e siamo curiose di conoscere il tuo punto di vista!

 

Ciao, 

ho 49 anni, sposata con due ragazzi che vanno al liceo, un lavoro normale, una vita ordinaria tra alti e bassi. Non posso definirmi insoddisfatta di quanto ho realizzato finora. Solo che da un po’ di tempo a questa parte (circa un anno), mio marito non mi cerca più come prima (sessualmente). All’inizio non ci ho fatto caso perché anche a me è successo in passato di avere meno voglia tra l’ufficio, la casa e i figli, ma poi sono passati i mesi e ho iniziato a farmi venire dei dubbi. Io fisicamente sono sempre la stessa, con qualche chilo in più, qualche ruga, ma ancora carina, o almeno mi sembra. Ho pensato anche a un’altra donna, ma lui non mi sembra cambiato. Non esce a orari a strani, non va a calcetto, per lavoro non viaggia molto, però ormai è allarme rosso!

Vi scrivo perché mi vergogno a parlarne con le mie amiche e non so a chi chiedere un consiglio.

Grazie, 

Marta.

 

Risponde il Signore Distinto

Cara amica, possono esserci mille motivi per cui accade quel che mi scrivi e non sono così presuntuoso da avere la soluzione per te qui in poche righe.

Ti sarai già fatta le domande del caso. Quanto è cambiata la vostra vita sessuale in questi anni?
Il sesso tra voi è (stato?) bello, importante e sufficiente per entrambi?
Che segnali ci sono stati di questa crisi? Hai modo di indagare i suoi desideri e le sue fantasie?
Ci sono giochi, situazioni, libri film, ricette, profumi, situazioni, giocattoli, luoghi che potrebbero riaccendere il suo desiderio?

Nel caso tu abbia già indagato tutto quanto, non resta che la soluzione più coerente ma drastica. Te la propongo in tre gradi di intensità.
 
1. Avvisalo che sei intenzionata a trovarti un amante.
 
2. Fingi di averlo trovato (cambia pettinatura, esci tutti i giovedì per il bridge con le amiche, sorridi ebete rispondendo a un what’s app per esempio di tua cugina)
 
3. Trovati un amante. Ma uno vero.

 

Il Signore Distinto è stato fidanzato, marito, separato, amante, innamorato, abbandonato, sedotto, stronzo e anche tutte queste cose insieme. Ha girato il mondo per lavoro e per curiosità. Ha intessuto relazioni con donne di ogni età e latitudine, scoprendo in ognuna di loro un mistero molto più grande e sfuggente delle parole per definirlo.
 

Leggi anche
Coppia clandestina
Matrimoni che durano: 19 consigli + 1
Come ritrovare l’amore dopo i 40 anni e una separazione
Mi sposo a 44 anni, il grande amore non ha età
Il marito della quarantenne e la crisi di mezza età