nuda in una stanza

Nuda in una stanza. Per trovare te stessa davvero.

 Nadia  di My Emotional Training oggi ha proprio ragione. La cosa più difficile è capire chi siamo, al di là di quello che si aspettano gli altri da noi e, a volte, pure noi stesse con i nostri condizionamenti mentali. Ma per recuperare bastano poche domande a cui rispondere con sincerità, nella solitudine del nostro silenzio interiore. Buona lettura e buone riflessioni!

cosa è il successo

Se ti trovassi nuda in una stanza fatta di pareti trasparenti, chi saresti veramente?

Se per un attimo ti trovassi senza lavoro, senza conto in banca, senza un percorso accademico, senza relazioni, quali sarebbero i tuoi desideri?

Succede di trascorrere le giornate ad interpretare ruoli e ad indossare maschere per essere come gli altri vorrebbero che fossimo o per proteggere un nostro disagio. A volte succede per anni. Troppi.

Ci abituiamo talmente tanto a queste maschere che diventa come un gioco per noi entrare e uscirne. Intanto la nostra autenticità viene schiacciata sempre più dalla ragazza gentile che l’insegnante crede che siamo, dalla brava ragazza ambiziosa e indipendente che gli amici di scuola ricordano, dalla donna egoista e ossessionata dal denaro che i genitori pensano che siamo, dalla moglie e madre emotiva, affettuosa e sexy che il marito si aspetta.

E poi un giorno, nel bel mezzo dei tuoi equilibrismi, può capitarti (te lo auguro!) di provare una costante sensazione di disconnessione, perché non sai chi sei realmente sotto tutte queste aspettative.

La testa in una scatola, il corpo in un’altra e il cuore in un’altra ancora…

 

Sapere chi sei è essenziale per vivere una vita piena. Come puoi fare? Qualche idea per cominciare:

  • iniziare a lavorare per scoprire chi veramente sei
  • sapere che sei stupenda proprio come sei
  • preoccuparti meno di adeguarti e compiacere gli altri
  • smettere di comportarti in modo appropriato o come gli altri si aspettano

Se vuoi iniziare a scoprire chi sei connettendoti con te stessa, prova a fare questi semplici esercizi.

1. Esercizio di scrittura

cosa è il successo

Compra un quaderno che ti piace e che diventerà il tuo diario.

Scrivi due liste diverse: Cose che Adoro e Cose che Disprezzo.

Non ci sono regole. Fai una lista delle cose serie e delle cose spiritose.

Tutto sta nell’iniziare a connetterti con te stessa con pensieri su oggetti, luoghi, persone o idee che scatenano una forte reazione dentro di te.

Più specifica sei, più approfondite sono le liste!

2. Esercizio di fotografia

cosa è il successoMolte cose ti saranno d’aiuto durante l’esplorazione della tua autenticità ma una davvero importante è ricavare dei momenti di silenzio. Questi momenti possono essere un qualsiasi momento in cui ti crei in tutta tranquillità del tempo per pensare, sognare, scrivere.

Mettiamolo in pratica! Anche per soli 5 minuti stai in silenzio e poi:

  • Siedi alla scrivania con un bicchiere di vino
  • Immergiti nella vasca da bagno
  • Guarda il tramonto
  • Medita
  • Leggi il giornale su una panchina del parco o rifugiati nell’auto se ne possiedi una.

Fai una foto del tuo momento di silenzio, postala su Facebook  scrivendo: #magiadelsilenzio

 

Ti auguro di riempire la tua stanza di cose che ti piacciono, piano piano e senza fretta.

Ti auguro di scegliere i vestiti che ti appartengono.

Ti auguro di rischiare di conquistare te stessa.

nuda in una stanza

 

P.S.: Se vi interessa conoscere Nadia di persona scrivetele qui per farvi dare una mano a tirare fuori il meglio di voi e – mi raccomando! – dite che vi manda 40 Spesi Bene per godere di un trattamento speciale (10% sconto sulla sua consulenza). A presto, Veronica.

 

Leggi anche: Nessuna donna è un’isola. Neanche tu.
Cos’è il successo? Questo