Non esiste regalo più bello di questo

Il 2015 per me è stato un anno un po’ difficile, un anno bugiardo, che promette e non mantiene. 12 mesi in cui ho dovuto per forza imparare, andando contro la mia natura, che sono veramente poche le persone di cui mi posso fidare, sia nella vita privata che in quella professionale. Insomma, un anno che mi ha insegnato ad essere cinica (ma non finta, come alcune persone che mi hanno onorato dei loro servizi) e a non fare inutili buoni propositi per il 2016. La vita è vita, meglio se nel presente.

Con questo stato d’animo mi disponevo a vivere un Natale bello sì, ma un po’ sottotono rispetto ad altri, quando la mia amica A. mi ha riportato con i piedi per terra e mi ha fatto capire che sono una persona strafortunata. A Natale infatti A. mi ha messo in mano il suo regalo e io sono rimasta a bocca aperta.

Il regalo è questo.

1-20151223_095429

Apro il cestino e dentro trovo tanti bigliettini arrotolati e una pinzetta per estrarli meglio uno ad uno.

1-20151223_095611

Inizio ad aprirli per capire di cosa si tratta. E leggo questo:

1-20151223_095645

Vado avanti e trovo questo.

1-20151223_100246

E questo ricordo dei tempi delle medie (da cui si evince che la mela non cade mai lontana dall’albero…)

1-20151223_100029

E i ricordi del liceo!

1-smemk

1-20160102_181531

 

Poi una frase di cui solo io e A. conosciamo il significato.

1-20151223_100455

E ancora.

1-20160102_181602

Insomma, voi capirete che quando mi sono messa a spulciare le decine di biglietti mi sono commossa, che ormai ho una certa età.

Ho pensato a quanto tempo la mia amica A. doveva aver dedicato alla raccolta di tutti questi ricordi della nostra amicizia, che dura dal primo giorno di scuola di prima elementare, e che nemmeno un fidanzato avrebbe mai potuto farsi venire in mente un pensiero così pieno di attenzioni ed affetto. Mi sono augurata che un giorno mia figlia possa incontrare nella sua vita un’amica così sincera e generosa, una vera compagna di esperienze con cui diventare grande ed invecchiare. E’ una grande fortuna fare gli incontri giusti, ma poi bisogna anche saperli riconoscere ed approfittarne con dedizione.

E quindi alla fine mi sono sentita un po’ piccina a sentirmi delusa dal mio 2015, perchè ho tanto ed ho ricevuto uno dei regali di Natale più belli che mi sia mai successo di ricevere.

Quindi, più che i soliti buoni propositi del nuovo anno, che tanto sappiamo tutti che dopo un mese manco ci ricordiamo più quali sono, vi auguro una sola ed unica cosa:

trovatevi un’amica fidata e tenetevela stretta.

finale