Photo credit: Bryony

Shopping compulsivo da Zara: sopravvivere in 4 mosse

Anche voi vittime dello shopping compulsivo da Zara, il regno in cui tutti gli sfizi sembrano possibili?

Non so se è capitato anche a voi, ma ogni volta che decidevo di fare un salto da Zara, alla ricerca di qualche must di stagione o semplicemente di qualche piccola novità, mi ritrovavo puntualmente con decine e decine di abiti in mano e soprattutto con l’irrefrenabile voglia di comprarli tutti!

Dopo mille acrobazie per provarli (i camerini di Zara non sono proprio il massimo in termini di spazio e confort, diciamolo pure) dovevo tra l’altro fare ricorso a tutta la mia forza di volontà per evitare l’acquisto compulsivo, pur sapendo, in cuor mio, che di quei capi alla fine ne avrei portati la metà! Non è stato facile cambiare “approccio” ma… la maturità serve anche a questo no? E devo dire che con il tempo ho sviluppato una serie di tecniche niente male per resistere alla tentazione e soprattutto per scegliere cose davvero belle e portabili!

Ed ecco a voi le mie regole d’oro per sopravvivere allo shopping selvaggio con grande soddisfazione.

 

1. Avere le idee chiare ed andare preparate!

Io adoro sfogliare le riviste, osservare la gente per strada ma non avendo ahimè molto tempo da passare in giro per vetrine, trovo divertente guardarmi le novità sull’app di Zara. Penso sia davvero ben fatta e paradossalmente molto più aggiornata delle collezioni che si trovano in negozio. C’è anche una sorta di lookbook di editorials in cui si possono trovare spunti su come abbinare i capi e su come indossarli.

2. Scegliere cose basic

con cui una volta a casa poter giocare facilmente con un mix&match d’autore oppure cose che insieme formino già un completo e in generale siano abbinabili fra loro.

3. Fissarsi un budget da mantenere

Fate emergere la vostra parte razionale. Ne avrete assolutamente bisogno una volta li!

4. Non andarci troppo spesso.

Direi che una volta al mese è un buon compromesso, c’è il giusto ricambio delle collezioni e avrete sicuramente in mente nuove “voglie”!

Curiose di scoprire la mia scelta di questo mese? Vi accontento subito.

Per l’inizio della nuova stagione, ho scelto un look ispirato ai mitici Seventy.

12087617_10153675807094508_1992236547_nUn jeans a zampa (li adoro) un po’ elasticizzato con il taglio vivo al posto del classico orlo. Il tessuto e’ morbido e fascia bene le cosce e i fianchi senza togliere il fiato. Indosso regalano una bella silouette ad ogni taglia.Quest’anno li hanno proposti sia in blu scuro che in un bel nero lavato. Unico limite di questi pantaloni è che se non siete 1,70 vanno portati con una scarpa un po’ altina! Ma direi che in giro c’è ampia scelta.

Per la parte sopra sono stata catturata dalle giacche a mantella, la vera novità della stagione! Una giacca dal taglio ampio che dal 12086735_10153675809764508_1642419789_nbraccio in giù si apre quasi fosse un ventaglio. Di fatto la cucitura della parte interna delle braccia e’ lasciata aperta regalando morbidezza ed eleganza ai movimenti del busto.

Ci sono modelli che arrivano alla vita (una sorta di piccola mantellina) ed altri che coprono i fianchi, portabili anche come soprabito.

Entrambe sono molto belle abbinate ai pantaloni a zampa, basta scegliere quella della lunghezza che meglio valorizza le vostre forme. Provare per credere!

In quanto ai tessuti non avrete che sbizzarrirvi, la scelta è veramente ampia. Tinta unita, tartan o anche quadretti.

A me è piaciuta tanto quella in panno cammello che copre leggermente i fianchi. Mi piaceva sentirmi addosso quell’aria da investigatore segreto londinese alla Sherlock Holmes.

Se invece avete voglia di qualcosa di più particolare o da indossare di sera, il mio consiglio è di sceglierne una in panno nero e chissà, con un po di fantasia, riuscirete a dargli quel tocco in più, rendendola unica come quella disegnata da Dolce &Gabbana!

Ci vediamo al prossimo giro!

12067406_10153675809779508_89979070_n

Leggi anche Decluttering dell’armadio. Come funziona Depop